Gambe gonfie | Azfarma.it

Soffri del fastidio di avere le gambe gonfie? Cosa fare in questo caso?

Si tratta di un disturbo abbastanza comune, soprattutto durante la stagione estiva. Avere le gambe gonfie può dipendere da molte cause in realtà. 

È sinonimo di stanchezza e rallentamento dei movimenti, ma sicuramente è un disturbo che può essere curato con alcune piccole accortezze.

In estate soprattutto, quando fa molto caldo, camminare in città diviene quasi comparabile a una scalata in montagna. 

Ma questo non è un fastidio che compare soltanto durante la stagione calda. Molto spesso si presenta anche durante l’inverno e per altre causa che, appunto, non hanno niente a che fare con il caldo ma con lo stile di vita della persona

Che tipo di vita conduci? Fai sport o fai una vita molto sedentaria? Bevi poco o comunque non bevi acqua?

Scopri nel prossimo paragrafo i rimedi per eliminare le gambe gonfie.

Rimedi contro le gambe gonfie, consigli

La vita che conduci, quello che mangi e cosa mangi soprattutto, incide moltissimo sul problema delle gambe gonfie, ma è un disturbo che può tranquillamente essere curato. È sufficiente prendere alcune accortezze. 


Gambe gonfie, cosa fare:

  1. Se fai una vita sedentaria, lavori da PC, ogni tanto alza le gambe, appoggiando la schiena al muro. Se lavori in ufficio e non puoi farlo, semplicemente alzati e cammina per l’ufficio una per una 10ina di minuti due volte al giorno;
  2. Di notte, quando dormi, per favorire meglio la circolazione metti un cuscino sotto alle ginocchia;
  3. Se fai viaggi lunghi, non fare l’eroe senza mai fermarti, ma prendi delle pause;
  4. Non usare tacchi altissimi, non aiutano la circolazione e peggiori la situazione;
  5. Quando fai la doccia, passa l’acqua sulle gambe alternando acqua calda ad acqua fredda;
  6. Prendi l’abitudine di massaggiare le gambe con la crema per il corpo ogni sera;
  7. Cerca di camminare almeno 30 minuti al giorno o di fare sport, almeno 2 volte a settimana.

Cosa bere e cosa non mangiare per evitare il fastidio delle gambe gonfie


Indubbiamente l’alimentazione influenza molto il tuo stato di salute e, in particolare per il gonfiore alle gambe, ti aiuta a contrastare la ritenzione che ne è la conseguenza.


  • Se usi condire i tuoi cibi con molto sale, riduci la quantità.
  • Se bevi alcool o bevande gassate e troppo zuccherose, inizia a ridurne l’assunzione.
  • Cerca di bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Se l’acqua proprio non ti va, perché magari non ne senti il sapore, puoi preparare una brocca con cetriolo e fettina di limone con l’acqua. Vedrai che berrai più volentieri e ti farà benissimo.
  • Riduci i carboidrati e aumenta le verdure e la frutta. Quest’ultime contengono acqua e ti aiutano per la circolazione.

L’ultimo consiglio per ridurre il gonfiore delle gambe è un buon ritmo del sonno. Dormire bene ti aiuta a stare meglio in generale. 


In inverno soprattutto, tisane e Tè verde sono l’ideale per cercare di bere di più. Tra i rimedi della nonna c’è anche quello di massaggiare le gambe con delle garze imbevute di aceto. 


Magari l’odore non è ottimale, ma l’effetto potrebbe essere benefico. 


Come fare per ridurre il gonfiore alle gambe, se, nonostante questi consigli, il fastidio persiste?


Ecco i nostri consigli:

  • AQUILEA GAMBE LEGGERE 20 COMPRESSE - integratore alimentare a base di Acido α-Lipoico. Da prendere due compresse al giorno, con un intervallo di 10 ore, un ora prima del pasto;
  • ANTISTAX 60 COMPRESSE - compresse a base di estratto di foglie di vite rossa, da prendere 1 al giorno;
  • ERBAVEN 16 POCKET DRINK 320 ML - integratore alimentare a base di troxerutina ed estratti di titolati di centella, betulla e pilosella, con estratti di rusco e vite rossa, succo di mirtillo. Da prendere 1 pocket drink al giorno.

Hai trovato interessanti i nostri consigli? Se ti sono stati utili, continua a seguirci sul nostro blog.