I miglior rimedi contro le zanzare per bambini

Prurito, fastidio e gonfiore: sono questi gli effetti di una fastidiosa puntura di zanzare sul corpo del tuo bambino. Ma ci sono dei rimedi contro le punture di zanzare che possono aiutare il tuo piccolo a non essere perseguitato dalla paura di essere punto. 

Le zanzare sono insetti alquanto fastidiosi e, in special modo in estate, è impossibile evitarle. Il caldo, l’umido e il sudore attira le zanzare come le api con il miele. 

Purtroppo negli ultimi anni il problema delle zanzare sembra essere diventato persistente. In alcuni casi sopravvivono anche al freddo e possono dare fastidio ai nostri bimbi anche quando non ce lo aspettiamo. 

Per gli adulti, evitare di essere punti dalle zanzare può essere più semplice. Ci si spruzza sulla pelle o nell’ambiente i classici spray anti zanzare e il problema è risolto. 

Per i più piccini, invece, può essere pericoloso esporli a dei prodotti come gli anti zanzare per adulti. Come fare allora per garantire il sonno e la tranquillità dei più piccini?

Ci sono dei rimedi naturali che si possono prendere in considerazione. 

Rimedi naturali contro le punture di zanzare

Come riuscire ad evitare il fastidioso effetto bubbone su braccia, gambe o visto del tuo piccolino?

Di seguito ti elencheremo alcuni rimedi naturali contro le punture di zanzare, da adottare nell’immediato.

  1. Isola la zona punta con un cubetto di ghiaccio. Tienilo premuto per qualche secondo sulla puntura.
  2. Hai in casa della crema con aloe vera? Passala sulla puntura. Quasi tutte le mamme hanno in casa creme per il viso o corpo con aloe vera. 
  3. Hai della cipolla in casa? Il tuo bambino non amerà questa soluzione, ma funzionerà. Taglia una fettina di cipolla e passala sulla puntura, avrà un effetto anestetizzante. 
  4. In casa, specialmente d’estate, il basilico c’è sempre. Prendi una fogliolina di basilico e passalo sulla puntura, ha un effetto lenitivo. 
  5. Hai dell’aceto o del miele in casa? Prendine un po’ e massaggialo sulla parte punta. Lenirà il gonfiore e farà passare il prurito.

Oltre questi rimedi, ce ne sono altri casalinghi che funzionano per lenire prurito e gonfiore dopo una puntura di zanzara, ovvero il limone e il sale. Prendi del succo di limone, prendi del sale e mescola fino a farne una cremina, poi passalo sulla puntura. 

Brucerà un po’, ma poi tutto passerà. 

E se non sei a casa e vuoi usufruire di rimedi che non siano home made, ma che non siano i classici spray antizanzare? Nel prossimo paragrafo lo vediamo. 

Proteggi i tuoi piccoli da fastidiose punture di zanzare

I rimedi naturali sono molto utili contro le punture di zanzare, ma gli anti zanzare naturali non sempre funzionano come devono. 

Ci sono dei prodotti specifici che puoi utilizzare per evitare di far subire il fastidio del morso di zanzara al tuo piccolo. Vediamo quali prodotti sono reputati tra i migliori:

  1. Chicco zanza crema 100 ML. Si tratta di una crema idratante, protettiva da spalmare sulla pelle del tuo piccolino. Ideale dopo il bagnetto, perché idrata e protegge la pelle del bambino. Non unge e si assorbe rapidamente. 
  2. Chicco zanzariera lettino. Una comoda e pratica zanzariera in grado di proteggere il tuo piccolino mentre dorme, nel caso in cui tu non voglia adoperare creme o altri prodotti direttamente sulla pelle. 
  3. CER’8 Zanzare 48 cuscinetti. Sono dei comodissimi cerotti diffusori di oli essenziali, da attaccare al passeggino o alla culletta mentre siete in giro a passeggio o anche mentre il tuo piccolo dorme.

Le punture di zanzare possono essere molto fastidiose, ma sono inevitabili purtroppo. Se hai trovato interessante questo articolo, continua a seguirci. 

Il nostro blog è sempre aggiornato con consigli utili per te e la tua famiglia.