Rimedi contro il raffreddore | Azfarma

Arrivano i primi freddi e con loro gli acciacchi di stagione. Starnuti e naso chiuso sono un vero fastidio, ma esistono tanti rimedi per il raffreddore che aiutano a respirare meglio in poco tempo.  

Chi non ha mai avuto il raffreddore? Tutti abbiamo a che fare con questa malattia virale, molto contagiosa, ma fortunatamente innocua. 

Ad essere colpite da questo malanno sono principalmente le vie aeree superiori, poiché i virus entrano nel nostro corpo attraverso bocca e naso. Bisogna sottolineare che nell’ultimo periodo, grazie all’uso della mascherina e a comportamenti più responsabili, il raffreddore è meno diffuso. 

Ma nonostante gli accorgimenti, la concomitanza di diverse cause può comunque esporre al contagio. 

I sintomi da raffreddore sono ben noti: 

  • Stanchezza e senso di infreddolimento;
  • Naso chiuso e che cola; 
  • Frequenti starnuti; 
  • Tosse; 
  • Possibile mal di gola. 

Se inizi ad avere uno di questi sintomi allora ti accorgi di esserti beccato un bel raffreddore. 

Il comune raffreddore non è nulla di grave, ma esistono molte cure che possono aiutarvi a sopportare meglio il naso che cola e la sensazione di malessere generale. 

Continua a leggere per scoprire se stai curando il tuo raffreddore nel modo giusto. 


Farmaci per il raffreddore: quando servono


Quando ci si attacca il raffreddore, il primo rimedio è semplicemente stare a casa a riposo e al caldo. Il nostro sistema immunitario comincerà a darsi da fare per combattere il “nemico” e così il malanno di stagione farà il suo decorso. 


In genere il raffreddore guarisce in una settimana, ma ci sono casi in cui la malattia virale può innescare un’infezione da batteri, prolungando i sintomi e rendendo necessari farmaci come gli antibiotici. 


Se accade questo, è indispensabile una consultazione medica, poiché raffreddore e mal di gola potrebbero portare a complicanze come: 

  • Bronchiti; 
  • Tracheiti; 
  • Otite; 
  • Sinusite; 
  • Broncopolmonite. 

In questi casi, sarà il medico a indicare la giusta cura da seguire e a monitorare il decorso della malattia. 

Se invece si tratta di un comune raffreddore, i fastidi possono essere alleviati con semplici farmaci da banco. È bene sempre chiedere consiglio al medico o al farmacista, ma in generali per continuare le proprie attività quotidiane e non farsi bloccare dal raffreddore possono essere d’aiuto: 


  • Antipiretici, per combattere il malessere generale; 
  • Antinfiammatori, per ridurre il bruciore di gola, sia in spray che pastiglie; 
  • Mucolitici, per liberare le vie aeree; 
  • Spray nasali e decongestionanti, per respirare meglio. 

Un vecchio detto dice “il raffreddore se curato dura 7 giorni, se non curato dura 1 settimana!". Questo fa capire che i farmaci da banco ci aiutano solo ad alleviare i sintomi e non agiscono direttamente sull’infezione, quindi il raffreddore deve comunque fare il suo corso. 

Come curare il raffreddore: i prodotti utili quando i rimedi della nonna non bastano

Il riposo è la parola d’ordine e il primo accorgimento quando si viene colpiti da questo malanno. I primi rimedi per il raffreddore sono quelli della nonna, come i fumenti con oli essenziali o in alternativa bicarbonato (ottimo disinfettante). 

Per favorire la liberazione delle vie respiratorie sono molto efficaci anche i lavaggi nasali o un bagno caldo con oli essenziali, come l’eucalipto o menta. Un altro espediente è assumere tanta vitamina C, attraverso gli alimenti oppure attraverso degli integratori. Di sicuro aiuterà a rinforzare le difese immunitarie ed evitare ricadute dopo la guarigione. 

Se il riposo non fa per te, ci sono dei prodotti specifici per alleviare il raffreddore e non restare bloccato a letto. Vediamo quali prodotti sono reputati tra i migliori:

  • VIVIN C compresse effervescenti: farmaco per uso orale contenente acido acetilsalicilico e acido ascorbico con proprietà antinfiammatoria, antipiretica, antidolorifica e quelle della vitamina C; 
  • FLUIMUCIL influenza e raffreddore: grazie all'associazione specifica dei suoi principi attivi (paracetamolo e pseudoefedrina cloridrato) esplica una triplice funzione analgesica, antipiretica e decongestionante, che garantisce un sollievo immediato dai sintomi influenzali e da raffreddamento, senza indurre sonnolenza; 
  • FLUFAST APIX miele e propoli: contiene estratti di Propoli e Agrimonia che contribuiscono a formare un film mucoadesivo a protezione della mucosa irritata, mentre il Miele ha un effetto emolliente; 
  • NUROFEN influenza e raffreddore: decongestionante nasale e sinusale con i principi attivi si ibuprofene e pseudoefedrina cloridrato. 

 

Il raffreddore è un malanno molto fastidioso e nonostante le accortezze è molto facile attaccarlo, per questo è bene sapere come correre subito ai ripari. 


Se hai trovato interessante questo articolo, continua a seguirci. 

Il nostro blog è sempre aggiornato con consigli utili per te e la tua famiglia.